Albo iscritti

13 Febbraio 2019

Versamento della rata dell'imposta di bollo assolta in modo virtuale sugli assegni circolari rilasciati in forma libera

Chi:Banche ed Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari

Cosa:Versamento dell'imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta sugli assegni circolari rilasciati in forma libera in circolazione alla fine del 4° trimestre 2018

Modalitá:Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

Codice Tributo:2505 - Bollo virtuale - rata

Richiesta di attribuzione del credito d'imposta previsto dall'art. 21-bis del D.L. n. 83/2015 per i compensi corrisposti agli avvocati e/o agli arbitri nei procedimenti di negoziazione assistita e/o di arbitrato

Chi:Soggetti che hanno corrisposto, nell'anno 2018, il compenso agli avvocati che li hanno assistiti nel corso di uno o più procedimenti di negoziazione assistita ai sensi del Capo II del D.L. n. 132/2014 conclusi con successo, nonché i soggetti che hanno corrisposto, nell'anno 2017, il compenso agli arbitri nel procedimento di cui al capo I del D.L. n. 132/2014 sempre che si sia concluso con lodo

Cosa:Richiesta di attribuzione del credito d'imposta previsto dall'art. 21-bis del D.L. n. 83/2015 per i compensi corrisposti agli avvocati e agli arbitri nei procedimenti di negoziazione assistita e/o di arbitrato disciplinati, rispettivamente, dal Capo II e dal Capo I, del D.L. n. 132/2014. N.B.: il credito d'imposta è commisurato al compenso corrisposto all'avvocato e/o all'arbitro fino a concorrenza di 250 euro, nel limite di spesa di 5 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2016

Modalitá:La richiesta di attribuzione del credito d'imposta deve essere proposta compilando l'apposito modulo (FORM), disponibile in un'area dedicata, denominata "Incentivi fiscali alle misure di degiurisdizionalizzazione di cui al D.L. n. 132 del 2014", del sito internet del Ministero della Giustizia (Home > Strumenti > Incentivi fiscali). Alla richiesta deve essere allegata la documentazione indicata nel secondo e terzo comma dell'art. 2 del D.M. 23 dicembre 2015 pubblicato nella G.U. n. 5 del 8 gennaio 2016

Le rassegne e il calendario fiscale sono un prodotto Metaping - Servizi per Commercialisti, Avvocati e Ordini Professionali

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi