homepage organi consiglio dell'ordine commissioni albo contatti

Ordine
Normativa
Fondazione
Cenni storici
OCC ROMAGNA
Documentazione OCC ROMAGNA
Documentazione
Moduli
Area istituzionale
Elaborati commissioni
Protocolli e Convenzioni
Prevenzione Corruzione
Informative
Circolari
Aggiornamento dati
Regolamenti Odcec
Disponibilità praticanti
Disponibilta' Imp/Collabor.
Bilancio
FPC
Formazione professionale
Materiale Convegni
Corso Esami di Stato
Modulistica
Casse di Previdenza
Cassa dottori commercialisti
Cassa ragionieri e periti c.
-
URP
Privacy
Note Legali
Elenco siti tematici
Utilità
Link
Area Business
Download utilità
Privacy policy
Privacy policy

Amministrazione Trasparente
rassegna stampa fiscale novità fiscali scadenze fiscali normativa documenti ufficiali formazione eventi modulistica link utili
Contraddittorio a geometria variabile
Luigi Lovecchio - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 19
Le ultime pronunce della Cassazione delineano un quadro non omogeneo sul diritto del contribuente ad essere ascoltato. Se negli studi di settore l’ufficio deve giustificare le ragioni del rigetto delle osservazioni del contribuente, questo non occorre negli accertamenti da verifiche in loco. Nella materia armonizzata (Iva) la mancanza del contraddittorio preventivo non determina automaticamente la nullità dell’atto di accertamento. A tal fine serve che il contribuente dimostri la rilevanza delle ragioni che avrebbe potuto dedurre in tale sede. Il contraddittorio è obbligatorio solo nei casi previsti dalla legge, ad esempio accertamenti da studi di settore e redditometro. Dunque, nei controlli a tavolino non si applica. Nei casi in cui il contraddittorio sia previsto da norme nazionali e abbia a oggetto imposte non armonizzate, la sua mancanza determina sempre la nullità dell’atto successivo, a prescindere dalle ragioni che il contribuente avrebbe potuto dedurre in tale sede. Negli accertamenti da accessi, ispezioni e verifiche il contribuente può formulare osservazioni entro 60 giorni dalla consegna del pvc. L’atto di accertamento emesso prima è nullo.
| copyright Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ravenna | codice fiscale: 92067280393 | site by metaping | admin |