homepage organi consiglio dell'ordine commissioni albo contatti

Ordine
Normativa
Fondazione
Cenni storici
OCC ROMAGNA
Documentazione OCC ROMAGNA
Documentazione
Moduli
Area istituzionale
Elaborati commissioni
Protocolli e Convenzioni
Prevenzione Corruzione
Informative
Circolari
Aggiornamento dati
Regolamenti Odcec
Disponibilità praticanti
Disponibilta' Imp/Collabor.
Bilancio
FPC
Formazione professionale
Materiale Convegni
Corso Esami di Stato
Modulistica
Casse di Previdenza
Cassa dottori commercialisti
Cassa ragionieri e periti c.
-
URP
Privacy
Note Legali
Elenco siti tematici
Utilità
Link
Area Business
Download utilità
Privacy policy
Privacy policy

Amministrazione Trasparente
rassegna stampa fiscale novità fiscali scadenze fiscali normativa documenti ufficiali formazione eventi modulistica link utili
Il non profit riscrive gli statuti
Valentina Melis e Gabriele Sepio - Il Sole 24 Ore - pag. 8
La riforma impone agli enti del terzo settore che intendono iscriversi al nuovo Registro unico di mettere mano agli statuti. Ciò dovrà avvenire entro il 3 febbraio 2019. Il documento andrà redatto in forma scritta e potrà avere la forma di una scrittura privata; per gli enti con personalità giuridica serve invece l’intervento del notaio. Per alcune organizzazioni, la riforma ha previsto una forma semplificata di modifica dello statuto, con le modalità e le maggiorazioni previste per le delibere dell’assemblea ordinaria, fermo restando la necessità dell’intervento del notaio in caso di ente con personalità giuridica. E’ il caso delle oltre 48mila organizzazioni di volontariato, delle associazioni di promozione sociale e dei 22.734 enti con la qualifica fiscale di Onlus, già iscritti nei registri oggi esistenti. Una fondazione del terzo settore che deve nominare un organo di controllo, se ha la qualifica di Onlus, potrà adeguare lo statuto con maggioranze non qualificate tramite atto pubblico. Una Srl che voglia diventare impresa sociale e debba modificare l’oggetto sociale e regolamentare nello statuto le modalità di coinvolgimento dei lavoratori, dovrà approvare le modifiche allo statuto con una delibera verbalizzata dal notaio. (Ved. anche Italia Oggi: ‘Le imprese sociali all’appello’ – pag. 22)
| copyright Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ravenna | codice fiscale: 92067280393 | site by metaping | admin |