homepage organi consiglio dell'ordine commissioni albo contatti

Ordine
Normativa
Fondazione
Cenni storici
OCC ROMAGNA
Documentazione OCC ROMAGNA
Documentazione
Moduli
Area istituzionale
Elaborati commissioni
Protocolli e Convenzioni
Prevenzione Corruzione
Informative
Circolari
Aggiornamento dati
Area Telematica
Disponibilità praticanti
Disponibilta' Imp/Collabor.
Bilancio
FPC
Formazione professionale
Materiale Convegni 2017
Iscrizione eventi formativi
Iscrizione corsi e-learning
Corso Esami di Stato
Modulistica
Casse di Previdenza
Cassa dottori commercialisti
Cassa ragionieri e periti c.
-
URP
Privacy
Note Legali
Elenco siti tematici
Utilità
Link
Area Business
Download utilità
Privacy policy
Privacy policy

Amministrazione Trasparente
rassegna stampa fiscale novità fiscali scadenze fiscali normativa documenti ufficiali formazione eventi modulistica link utili
Per gli studi di settore rinviata l’abolizione
Marco Mobili e Giovanni Parente - II Sole 24 Ore - pag. 3
E’ pronto l’emendamento del Governo che rinvia di un anno l’abolizione degli studi di settore. A pochi giorni dal varo dei primi 70 indicatori sintetici di affidabilità fiscale (Isa), chiamati a sostituire dal prossimo anno gli studi di settore per oltre un milioni di partite Iva, l’Agenzia delle Entrate e il Mef hanno già pronto il correttivo al Ddl di Bilancio 2018 con cui rinviare di un anno l’operazione. Al momento sarebbe troppo complicato gestire contemporaneamente le nuove 70 pagelle fiscali e i restanti studi di settore per gli altri 2-2,5 milioni di imprese, artigiani, commercianti e professionisti. L’emendamento che potrebbe essere presentato già oggi, non sembra presentare profili di inammissibilità. Si tratta, infatti, di una proroga secca all’anno d’imposta 2018 degli Isa. Il differimento va incontro alle esigenze di non complicare gli adempimenti dei professionisti.
| copyright Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ravenna | codice fiscale: 92067280393 | site by metaping | admin |